maurizio bastianoni <vuoto>
home | contatti | link
<vuoto>
La Volpe nella tana del Lupo. El Alamein 1942la settimana di gianniil giardino all'inglesele pagode di bangkok
chi è | i romanzi | presentazioni | rassegna stampa | novità e anteprime | dicono di lui | a colloquio con l'autore 
Sei qui: parole chiave viaggio

 
viaggio

E’ il tema centrale de “Le pagode di Bangkok”. Un viaggio in Thailandia ma soprattutto un viaggio interiore.

“E’ proprio sul tema del viaggio, da sempre esigenza ed esperienza concreta dell’uomo, ma anche metafora della vita, che si incentra il romanzo.
Tema presente nelle espressioni letterarie più antiche dalla Bibbia all’epopea di Gilgamesh, all’Odissea e sviluppato e concepito come forma di penitenza, come necessità che, imposta dagli dei, genera sofferenza; ma ampiamente presente anche nella letteratura sia medievale che moderna.

Nel Medioevo cambia l’atteggiamento mentale con cui il viaggio viene affrontato e dunque assume tutt’altro significato e diventa piuttosto simbolo di libertà. Se nel Rinascimento il viaggio, divenuto ormai genere letterario molto praticato, diventa azione totalmente volontaria, un mezzo, nelle intenzioni di chi lo compie, per appagare la sua sete di conoscenza, toccherà ai Romantici configurarlo come Wanderung, peregrinazione senza mete o con mete revocabili, evento che trasforma il viaggiatore in modo irrimediabile, disintegrando la sua identità interiore e, con questa, la realizzabilità del reinserimento in un contesto spaziale.

Il viaggio del nostro protagonista e del suo alter ego realisticamente può essere ascritto al genere del viaggio di evasione contaminato e intrecciato con quello della ricerca.
Gianni realizza un’evasione, una fuga dalla propria realtà, affidandosi al desiderio, al sogno, ad un percorso nella memoria alla ricerca del suo passato recente per esorcizzare, almeno per un attimo, le difficoltà del presente; ma compie parimenti un viaggio di esplorazione, di scoperta, di conquista che si concretizza in esperienze di incontro e scontro con l’altro da sé.”

dalla Prefazione de “Le pagode di Bangkok
a cura del Prof. Gennaro Oriolo


righino
le parole chiave

. ferenza
. Gondar
. memoria
. viaggio
. sentimenti
. storia

 

 

 

 

 

 

Le pagode di Bankok

 

© 2007 - 2008 Sito ufficiale di Maurizio Bastianoni